Il Quartiere di Montmartre e la Torre Eiffel a Parigi

Visitare i principali monumenti di Parigi in 4 giorni è possibile; in realtà, 3 giorni sarebbero anche sufficienti qualora si decidesse di saltare la visita alla reggia di Versailles, ma dal momento che la gita all’intero complesso è gratuita sotto i 26 anni – fatta eccezione per l’ingresso ai giardini reali – mi sento di consigliare vivamente di trascorrere un’intera giornata presso il sontuoso palazzo poco fuori la città di Parigi.

Una delle principali attrazioni della città è il quartiere di Montmartre molto nota per la Basilica del Sacro Cuore posta sulla sua sommità e per essere stato il centro della vita dei bohémien durante la Belle Epoque. E’ sicuramente una delle mie zone preferite di Parigi e ho avuto modo di visitarla per ben due volte, sia di giorno sia al tramonto, dal momento che la scenografica balconata posta alla base della chiesa stessa offre uno dei tanti punti panoramici da cui ammirare la città.

dav
Durante il periodo di Napoleone III i cittadini si spinsero verso i confini di Parigi e da lì si diressero alla collina di Montmartre. Dato che Montmartre era al di fuori dei confini della città, libera dalle tasse di Parigi e con una produzione di vino locale (tuttora conserva le uniche vigne di Parigi), divenne in breve una zona popolare per il divertimento. L’area si sviluppò come il centro dell’intrattenimento decadente alla fine del XIX secolo e all’inizio del XX rappresentato dai cabaret del Moulin Rouge. In questo periodo Montmartre fu il luogo prediletto da vari pittori tra cui Pissarro, Toulouse-Lautrec, Van Gogh e Modigliani. La zona del Moulin Rouge attira ancora oggi centinaia di turisti e pur essendo altamente trafficata è comunque possibile scattarsi delle buone foto con il famoso mulino rosso alle spalle. Sfortunatamente, non ho avuto modo di partecipare ad una delle sue serate!!!
Qualora non si voglia percorrere la salita a piedi della collina fino in cima alla basilica è presente poco distante dalla fermata M di Anvers una funicolare la quale può essere utilizzata gratuitamente qualora si sia in possesso di un abbonamento di 3 o 5 gg.
Mi sento anche di consigliare una passeggiata nelle stradine molto tranquille del Quartiere di Montmartre per ammirare una realtà molto serena rispetto alla caotica vita del cuore di Parigi. Qui, nelle diverse strade di Montmartre, vi sono diversi locali dove sostare per un caffè o per mangiare semplicemente qualcosa e dove è anche possibile sperimentare uno stile di vita più “provinciale” rispetto al dinamismo dei quartieri più interni della capitale francese. Magari, dopo aver visitato la Basilica e contemplato la vista della città di Parigi, potreste decidere di giungere a piedi al Moulin Rouge proprio passando per queste stradine.
sdr

La principale attrazione se non anche il simbolo della città di Parigi è la Torre Eiffel. Osservando i diversi punti panoramici della capitale francese si potrebbe quasi affermare che ci si sia divertiti con l’urbanistica della città dal momento che si è utilizzato questo enorme monumento per la realizzazione di balconate e terrazze spettacolari che consentono di consumare un drink, magari al tramontare del sole, potendo ammirare questa immensa e affascinante torre in tutto il suo splendore.
A questo punto mi sento di dare un parere in controcorrente rispetto all’idea comune, cioè quella di evitare la salita della torre per ammirare lo skyline della capitale francese. Come già scritto in altri articoli e come accennato in questo, la città di Parigi offre molti punti panoramici tra i quali la stessa Basilica del Sacro Cuore, la terrazza del centro commerciale La Fayette, le torri della cattedrale di Notre Dame e il tetto dell’Arco di Trionfo, che consentono di ammirare la città dall’alto e che sicuramente non sono meno dignitosi della bellissima torre parigina. Il fatto che la salita sulla sua sommità costi circa 17 euro non rende molto economica un’esperienza che può essere vissuta in modo analogo con altre attrazioni e per giunta completamente gratuite. Ma se qualcuno sente vena romantica nel proprio essere e vuole regalare una cena a lume di candela alla propria donna allora mi sento in dovere di ritrattare la mia posizione.
Fate attenzione a passeggiare ai piedi della Torrei di notte dal momento che l’intera zona è infestata di immigrati africani e arabi che faranno di tutto, a volte in modo anche piuttosto insistente, per vendervi dei souvenir di scarsissima qualità o addirittura alcolici di indubbia provenienza.

dav
La Torre Eiffel è davvero immensa e si può realizzare la sua dimensione solo trovandosi al suo cospetto. Alla sua base ci si sente davvero piccoli e di sera può regalare emozioni uniche. Questo perché il colosso di ferro è uno di quei tanti monumenti parigini che presenta una doppia faccia, una al mattino e una alla sera; scegliere quale sia la migliore è estremamente difficile. Più facile è avere un’esperienza di entrambe le sfaccettature: nel corso della giornata uno dei punti migliori per apprezzare e fotografare la torre è sicuramente il Trocadéro all’omonima fermata della metro. Di sera, invece, conviene avvicinarsi alla Torre da una delle tante stradine che si snodano a partire dalla fermata della metro Champ de Mars le quali possono regalare degli scorci unici e indimenticabili.
Se poi avrete la fortuna, come me, di trovarvi ai piedi della torre nell’istante esatto in cui questa dovesse iniziare a brillare allora vi sentirete unici al mondo e tornerete indietro a tutti quei ricordi romantici conservati nel cassetto della memoria. Allora capirete perché Parigi sia ritenuta una delle città più romantiche al mondo e perché valga la pena di visitarla almeno una volta nella propria vita.

mde

 

 

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...